.
autore del post associazionencl
Iscritto ai nuovi mostri dal 25 gennaio 2010 Leggi le sue attivitá nei nuovi mostri leggi tutti i contributi
Questo è uno spazio dedicato alle associazioni culturali che resistono all'avanzata dei "Nuovi mostri", una rete per promuovere riflessioni sullo stato del Paese, per tenere insieme partigiani di valori scomparsi.
contributo inviato da associazionencl il 31 agosto 2018
UNA QUESTIONE DI GIUSTIZIA

Si è parlato spesso su questo blog della dolorosa vicenda del dottor Carlo Gaudiano, valente ematologo di Matera, il quale dal 2001 sta patendo una ingiustizia a cui non si è posto rimedio neanche dopo una sentenza di tribunale datata 2012. Il Dottor Gaudiano in questi 17 anni ha svolto la sua attività come volontario in Albania, ottenendo risultati eccellenti, riconosciuti dalle istituzioni locali, nella prevenzione delle emoglobinopatie e dell’anemia mediterranea. Nella sua terra, invece, ha subito – come recita la sentenza- “un progressivo attacco alla sua professionalità” nonché “una condizione di umiliante isolamento”.

Oggi la Sanità della Basilicata è stata sconvolta da una inchiesta che ha portato agli arresti i vertici dell’Azienda Sanitaria e lo stesso Governatore della Basilicata, Marcello Pittella, che è ai domiciliari dal 6 luglio scorso. A sostituirlo nelle funzioni di Presidente della Giunta è la dott.ssa Flavia Franconi, assessore alla Sanità della Regione Basilicata ormai da cinque anni. Neanche lei sembra avere intenzione di dirimere questa questione facendo sì che vengano restituiti al dottor Gaudiano ruolo e competenze illegittimamente sottrattegli.

Al di là della dolorosissima storia personale di Carlo Gaudiano – colpito nel pieno della carriera e del successo professionale, ma ormai prossimo al pensionamento - la vicenda assume un carattere simbolico.

SE NEANCHE UNA SENTENZA DI TRIBUNALE PASSATA IN GIUDICATO RIESCE A GARANTIRE LA GIUSTIZIA AI CITTADINI VESSATI DA UN POTERE MALATO, VUOL DIRE CHE I CITTADINI NON POSSONO AVERE PIÙ NULLA IN CUI CREDERE.

SE LA GIUSTIZIA NON ESISTE PER UNO, LA GIUSTIZIA NON ESISTE PER NESSUNO. E un’ingiustizia, ovunque fatta, è un’ingiustizia fatta al mondo.

Per questo vi chiedo di firmare la petizione che trovate al link qui sotto. Per chiedere giustizia e rispetto della legge; per dire a chi ci governa che governare è un servizio, non un ergersi a proprio piacimento al di sopra di tutto. Firmate non per Carlo Gaudiano, ma perché un Carlo Gaudiano non ci sia mai più.

Grazie a chi ci aiuterà.

la petizione è a questo link (se non si clicca, copiarlo e incollarlo nella barra degli indirizzi)

https://www.change.org/p/flavia-franconi-giustizia-per-il-dottor-carlo-gaudiano?recruiter=275372216&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_for_starters_page







TAGS : NOICITTADINILUCANI  CARLO GAUDIANO  INCHIESTA SANITÀ MATERANA  MARCELLO PITTELLA AI DOMICILIARI  FLAVIA FRANCONI 

commenti: