.
contributo autore
MUTATIS MUTANDIS 
contributo inviato il 15 luglio 2017, via noicittadinilucani
Si potrebbe non credere che siano passati quasi cinque secoli da quando uno zelante Daniele da Volterra si adoperò per infilare le braghe a santi e sante della Sistina, arrivando addirittura, come nel caso delle figure di Santa Caterina d’Alessandria e di San Biagio, a distruggere e rifare l’affresco michelangiolesco poiché gli appariva ... (continua)
associazionencl