.
contributo autore
Lo Spettacolo deve continuare 
contributo inviato il 6 aprile 2012
Che le epoche storiche durino in media venti anni è cosa nota. La corruzione dilaga nella Lega e si conclude la parabola della seconda Repubblica. La caduta della Lega rappresenta la reale conclusione di un periodo che non ha risolto la questione di tangentopoli ma al contrario la inasprita e segnata da una sottocultura che il nostro ... (continua)
politicattiva
L'estetica invece della politica 
contributo inviato il 26 agosto 2011, via rossodemocratico
All’inizio erano due estetiche, opposte e insieme alleate per stringere il paese in una tenaglia.   Quella berlusconiana dell’avvenenza e   della gioventù con le ragazze in tubino nero, “anche laureate con il massimo dei voti”   (Carfagna, Pascale, Minetti, etc., etc.).Opposta, alleata e concorrente era quella   popolare di ... (continua)
salvatore1
Libica 
contributo inviato il 29 aprile 2011, via aronne
S’era sposato a quasi ventisei anni, nel gennaio del 15, con l’aiuto di certi parenti imparentati con della gente di via, di Treviso; era sicuro che il paese, profondamente socialista, non avrebbe mai e poi mai consentito alla guerra, alla carneficina del proletariato. La Libia pur essendo dell’89 l’aveva schivata. Ma quando poi, ... (continua)
aronne
Caffè all'Italia? Meglio una camomilla alla padania 
contributo inviato il 17 marzo 2011, via rivoglioilmiopaese
Nel giorno dei festeggiamenti per l'Unità d'Italia, oltre ad una certa amarezza, mi sovvengono alcune riflessioni. Mi chiedo quanto sia serio festeggiare un'entità inesistente, un'idea che è rimasta tale, una speranza che ogni giorno diventa sempre più fumosa. Andando indietro nel tempo e rivivendo quei bellissimi anche se tragici momenti che ... (continua)
testarda
In altre parole 
contributo inviato il 19 novembre 2010, via aronne
In altre parole, in questo paese non devi alzare la cresta. Certe cose, certi equilibri non vanno toccati. Vuoi fare il giornalista, bene. Meglio però quello domestico che quello selvatico. Vuoi approfondire, approfondisci ma stai attento che troppo approfondire vuol dire sprofondare. Vuoi capire, fallo pure, ma non esagerare. Così è ... (continua)
aronne
A scuola di vergogna 
contributo inviato il 29 ottobre 2010
Non ricordo un governo che abbia messo tra le sue priorità la scuola , ancor prima dell’Università, della ricerca ecc. E poi ti stupisci del precipizio imboccato ormai da quasi due generazioni di italiani nell’imbuto dell’ analfabetismo di ritorno peggiore d’Europa. C’è stata una ... (continua)
Oliviero Beha
Si avvicina il «massacro delle istituzioni» 
contributo inviato il 16 agosto 2010, via Bile
Giunti a questo punto, urge una seria riflessione su quanto sta accadendo. Da giorni il Pdl sta parlando – o, meglio, monologando – di un governo tecnico. A leggere certe dichiarazioni dei berluscones , sembra che Napolitano l’abbia già nominato e che loro siano già all’opposizione, eppure non è ... (continua)
Bile
La storia siamo noi 
contributo inviato il 7 luglio 2010, via IGNORARE
Francesco De Gregori raccontava che  la storia siamo noi . Ed è proprio così, noi abbiamo scritto la nostra storia e noi continueremo a scriverla fin tanto che avremo un cervello per pensare, gambe e piedi per correre ed inseguire e braccia e mani per lavorare .... appunto scrivere la storia. Ma cosa ci racconta adesso la nostra storia? ... (continua)
ignorante85
Viesti: analisi, previsioni, soluzioni 
contributo inviato il 30 giugno 2010, via Lady-sobbediente
Normal 0 14 MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm ... (continua)
Kafkiana
L'imprenditore e il comunista: dialogo sul suicidio 
contributo inviato il 16 aprile 2010, via rossodemocratico
                                                                                     L'impotenza della politica Il ... (continua)
salvatore1