.
contributo autore
Antonio pappalardo:UNO STRANO TINTINNIO DI FORCONI 
contributo inviato il 29 gennaio 2012, via gigicerini
Non sottovalutiamo le dichiarazioni di questo Generale in pensione. Fatto quotidiano 27 gennaio 2012 “Forconi” laziali in marcia su Roma “Arriveremo al Circo Massimo coi trattori” " Dignità sociale" è l'ultimo arrivato tra i movimenti che si ispirano alle proteste siciliane. Alla guida l'ex carabiniere Antonio Pappalardo e Danilo ... (continua)
gigitigrotto
FANCULO ITALIA 
contributo inviato il 5 luglio 2011, via luciogalluzzi
VERGOGNARSI DELLA PROPRIA PATRIA Davvero orribili personaggi sono alla guida, da troppo, dell'Italia. Quando c'è stata la buffonata della finta elezione di Angelino Jolie Al Fano, i cronisti di stato, quasi tutti, si sono soffermati sul parterre della sala che applaudiva, per far vedere come l'acclamazione nominava il segretario del ... (continua)
Lucio Galluzzi
I GHEDDAFONI: DUE SPAVENTAPASSERI FINITI 
contributo inviato il 29 marzo 2011, via luciogalluzzi
Ne è passata poca acqua sotto i ponti, qualche mese, da quando le due primedonne conciate peggio di drag queen ad imitare Wanda Osiris, fecero vergognare l'Italia intera e ridere la Comunità Internazionale. Il beduino libico accolto con la marcia trionfale, il baciamano del suo amore prediletto, le parate cavallerizze, la ... (continua)
Lucio Galluzzi
Beato lui 
contributo inviato il 14 gennaio 2011, via politicattiva
Papa Wojtyla sarà eletto a Beato il prossimo 1° maggio. Ricordiamo alcuni miracoli: 1) Avvelenamento di papa Luciani . Agosto 1978; 2) Prestito di alcuni miliardi dalla banda della magliana con relativa concessione tombale nella chiesa di Sant'Apollinare al boss Renatino 3) Sostegno alla giunta golpista del Salvador ... (continua)
politicattiva
Quando ci sveglieremo sarà troppo tardi 
contributo inviato il 30 dicembre 2010
Agisce così, sottotraccia, lentamente, in sordina, attraverso sorrisi e finte promesse, con l'aspetto di chi la sa lunga, di chi vede lontano ed ha il dovere di decidere per gli altri. Sto parlando della dittatura , dapprima strisciante, dimessa e un po' sottotono, poi sempre più decisa fino a che non esplode in tutta la ... (continua)
testarda
La fine dell'anno 
contributo inviato il 29 dicembre 2010, via politicattiva
La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua)
politicattiva
Quando ci sveglieremo sarà troppo tardi 
contributo inviato il 28 dicembre 2010, via rivoglioilmiopaese
Agisce così, sottotraccia, lentamente, in sordina, attraverso sorrisi e finte promesse, con l'aspetto di chi la sa lunga, di chi vede lontano ed ha il dovere di decidere per gli altri. Sto parlando della dittatura , dapprima strisciante, dimessa e un po' sottotono, poi sempre più decisa fino a che non esplode in tutta la sua funesta carica ed ... (continua)
testarda
METASTATICO 
contributo inviato il 3 dicembre 2010, via luciogalluzzi
IL PREMIER, LA CADUTA DEGLI DEI E I CANCRI IN CASA La "proiezione" è un meccanismo di difesa di base, uno tra i più usati dai bambini, adolescenti e poi da adulti non risolti. "Non sono stato io è stato lui", "io non l'ho picchiato, giocavamo, e mi ha chiesto di dargli dei pugni", "non ho rubato niente, ... (continua)
Lucio Galluzzi
LA SPERANZA E' UNA TRAPPOLA INFAME INVENTATA DAL PADRONE 
contributo inviato il 27 novembre 2010, via luciogalluzzi
LE RISATE DELLA GIOIA DI MONICELLI Era il 1960 quando uscì "Risate di gioia" di Monicelli. Anna Magnani, "Tortorella", impersona una improbabile e fallita attrice: sempre pronta a ridere, per l'appunto di gioia, con quella sguaiata e cafona sonorità che è simbolo di "Annarella". Ridere fragorosamente, ma da un viso ... (continua)
Lucio Galluzzi
FACCIAMO LA RIVOLUZIONE? 
contributo inviato il 6 luglio 2010, via luciogalluzzi
NUOVA RESISTENZA,SOCIAL NETWORK E SOLITUDINI DIGITALI Siamo poveri idioti. Gente da nulla. Solo chiacchiere e distintivo. Dei blablabla pure noi. Esattamente identici a quelli che vorremmo combattere. Combattere? Che significa combattere? Vuol mica dire che bisogna uscire di ... (continua)
Lucio Galluzzi