.
contributo autore
La giornata del silenzio 
contributo inviato il 9 luglio 2010
Oggi 9 luglio è la giornata dello sciopero dei giornalisti contro le norme contenute nel ddl intercettazioni. Come ho già detto altrove avrei preferito altre forme di protesta. Ditemi voi cosa ne pensate, e del tentativo di bavaglio, e dello sciopero. o.b.  
Oliviero Beha
Radici. L'Aquila di cemento: un reportage imperdibile 
contributo inviato il 7 luglio 2010
Una tragedia in parte annunciata e poi una serie di vergogne: questo è stato ed è il terremoto dell’Aquila dell’aprile 2009. Solo che non se ne parla, perlomeno non in tv, non alla radio o troppo poco, saltuariamente sui giornali. Certo, c’è internet, e se volete conoscerne la “ vera storia ... (continua)
Oliviero Beha
Polvere siamo e Polverini torneremo? 
contributo inviato il 2 luglio 2010
Eccoci pronti: nelle Regioni italiane in cui si è votato nel marzo scorso i vari governatori arrivano al punto fatidico. I soldi della Sanità , cioè più dell’80% del bilancio regionale. Che fa gola a tutti, sub specie sanitaria. Dalle Alpi alle Piramidi è tutto uno squillo di tromba: azzeriamo i vertici ... (continua)
Oliviero Beha
No alla legge bavaglio. No al golpe strisciante. Tutti in piazza il 1 luglio 
contributo inviato il 1 luglio 2010
Oliviero Beha aderisce all'iniziativa del 1 luglio contro il ddl intercettazioni promossa dal Comitato per la libertà e il diritto all’informazione e alla conoscenza, un cartello che raggruppa Fnsi, Cgil, Arci, Popolo Viola e molte altre associazioni. Sarà una giornata di mobilitazione che avrà il suo centro nella ... (continua)
Oliviero Beha
Il calvario dell'Italia non è solo colpa di Marcello Lippi 
contributo inviato il 28 giugno 2010
Anticipo la mia tesi, o meglio la posticipo: non è solo colpa di Lippi, come sembrano dire tutti compreso Lippi stesso in una versione critica autopurificatrice . Ho scritto “posticipo” perché anche qui o comunque in rete trovate diverse mie opinioni nel merito, sul C.T., sulla squadra, sulle scelte, sulla preparazione ... (continua)
Oliviero Beha
Azzurri, specchio del Paese 
contributo inviato il 25 giugno 2010
da Il Fatto Quotidiano, 25 giugno 2010 Nel calcio e nello sport c’è chi vince e c’è chi perde: sono due ruoli correlati e reciprocamente indispensabili. Si può perdere, dunque. Il punto è “ come” perdi . Nella vita di una collettività ci sono momenti sociali facili e meno ... (continua)
Oliviero Beha
Roma. Sì, siete soli 
contributo inviato il 24 giugno 2010
Quando ieri mattina ho visto su Internet, tra le tracce di tema proposte alla maturità per oltre mezzo milione di studenti, l’interrogativo “Siamo soli?”, in una frazione di secondo ho rivalutato la Gelmini, il ministero, tutto il suo personale e la sua politica scolastica. Mi sono detto: sei stato ingiusto a dubitare ... (continua)
Oliviero Beha
Tra mozzarelle e cerotti c'è la necessità di avere un'informazione non inquinata 
contributo inviato il 22 giugno 2010
Molti anni fa, precisamente nel 1992, inaugurai una trasmissione radiofonica su Radio Rai che si chiamava “ Radio Zorro ”. La prima puntata se non ricordo male fu dedicata al caso di una consumatrice che aveva trovato un cerotto nel pane. La mini-inchiesta in diretta con telefonate a sorpresa cercò di risalire la filiera per ... (continua)
Oliviero Beha
Beha d'Africa - Nel 2006 Italia
più motivata. Grazie a Calciopoli
 
contributo inviato il 21 giugno 2010, via antefatto
Quarto appuntamento con "Beha d'Africa", una delle rubriche che potrete seguire su ilfattoquotidiano.it. Le analisi e i commenti di Oliviero Beha sui Mondiali di calcio in Sudafrica continueranno sino alla finale di Johannesburg dell'11 luglio
Oliviero Beha
Lettera aperta dei sismologi al Presidente Napolitano  
contributo inviato il 19 giugno 2010
Circa 4000 ricercatori da oltre 100 Paesi in cinque continenti hanno firmato una lettera aperta a Giorgio Napolitano, il Presidente della Repubblica Italiana (Protocollo in entrata al Quirinale N°00261723 del 18/06/2010) per ribadire che non esistono a tutt'oggi valide basi scientifiche per la previsione dei terremoti e che per mitigare gli ... (continua)
Oliviero Beha